Saturday, 7 January 2012

Radiazione per esporto





Boston


Finalmente, dopo quasi due anni che ho immatricolato la macchina in Germania, sono riuscito a farla radiare dal PRA (italiano) in modo da non dover più pagare il bollo.

Come molti hanno gia commentato in un mio post precedente, la radiazione NON avviene in automatico. Le possibilità sono due: o si va direttamente al PRA oppure si procede tramite consolato. Dal momento che mi trovavo in Italia per Natale, ho optato per la prima soluzione e quindi mi limiterò a descrivere quella procedura.

Alla motorizzazione tedesca (Kfz.-Zulassungsbehörde) mi sono fatto rilasciare un documento in cui certificavano che la mia auto è stata immatricolata in Germania. Poi ho fatto tradurre il documento (traduzione certificata 50 euro!!) e con quello e i documenti (tedeschi) della macchina sono andato al PRA. Ovviamente, il documento che mi sono fatto fare non andava bene, in quanto non veniva riportato che le targhe e il libretto di circolazione erano stati consegnati a loro. Senza targhe non è possibile fare la radiazione; su questo è stato molto chiaro. Una soluzione alternativa (consigliatami direttamente dall'impiegato ACI) consisteva nel recarsi dalla polizia e denunciarne la perdita. Con la denunica in mano il PRA poteva così procedere con la radiazione. Lascio a voi immaginare come siano andate le cose...

Il costo della radiazione è di 60 euro.

Faccio inoltre presente che, con mia grande sorpresa, ho dovuto pagare il bollo solo fino al giorno della nuova immatricolazione, a differenza di quanto letto in giro dove dicevano che il bollo andava pagato fino al giorno in cui veniva presentata la domanda di radiazione. Almeno su questo sono stati molto onesti...

Ciao

M.

27 comments:

  1. Michele, in quale PRA sei andato?
    Io sono alle prese con il COC in questo momento.
    Con l'assicurazione sono - spero - a posto.
    Una volta sistemato l'argomento COC inizio la trafila con il PRA.. :)

    ReplyDelete
  2. @ trugoy; sono andato all'Ufficio Provinciale ACI di via Durando 38, Milano.
    Vedrai che se hai i documenti in ordine sara' una passeggiata. Ciao e in bocca al lupo!

    ReplyDelete
  3. Perfetto!! Anche io devo andare in via Durando!
    In questi giorni non ce la faccio, e penso di rimandare il tutto di un paio di settimane.

    Che tu sappia, Michele, si può delegare qualcuno ad andare al mio posto?

    ReplyDelete
  4. Ciao trugoy, non so se puoi delegare qualcuno....Prova a scrivergli una mail; a me hanno risposto quasi subito. Il mio consiglio pero' e' di andare di persona (presto, altrimenti c'e' da aspettare un po)...non si sa mai!

    ReplyDelete
  5. Ciao Michele, ho letto un po le tue vicissitudini :) Volevo chiederti un parere dato che ti sei fatto un po le spalle larghe: si può in qualche modo acquistare una macchina italiana con un leasing tedesco?...in modo che venga targata tedesca senza avere la residenza...dato che certi modelli qui costano molto molto meno :) Grazie...buon blog a tutti

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao, purtroppo non ti posso aiutare. Comunque non credo sia possibile, a meno che tu non abbia un'azienda o la residenza in Germania.

      Delete
  6. Ciao Michele, vorrei sapere se possibile targare l'auto in Germania a me intestata ma utilizzata da mia figlia che ha la residenza a Berlino, ovviamente con la mia presenza all'ufficio della Motorizzazione.
    Grazie e complimenti per il tuo blog.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao,

      non credo sia possibile in quanto la macchina non appartiene alla persona con la residenza a Berlino....Credo sia necessario il passaggio di proprieta'.
      Comunque, chiedete in motorizzazione (berlinese) che sicuramente sapranno meglio di me!
      Ciao
      M.

      Delete
  7. se io ho una macchina vecchia radiata dal p.r.a posso immatrcolarla
    in germania e assicurarla

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao, se sei residente in Germania credo proprio di si.
      Non so come si comportano riguardo ai documenti pero'....la procedura dovrebbe essere la stessa per le macchine targate.
      Ovviamente la macchina va portata con un carrello, visto che non e' immatricolata...
      M.

      Delete
  8. ciao Michele,
    io sono in procinto di comprare un auto in Italia, radiarla e portarla in germania con le targhe provvisorie gialle. sono italiano iscritto all aire e con residenza soltanto in germania.
    pensi si possa fare?
    grazie in anticipo per la risposta

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao, non so se sia possibile... ma intendi targhe provvisorie tedesche o italiane?
      Se riesci a farti dare quelle tedesche non vedo perche non si possa fare...
      Con quelle italiane non ne ho idea...
      Ciao
      M

      Delete
  9. Ciao.

    Sono arrivata qui per caso... ed ho visto del PRA.

    Io ho rimmantricolato (Italia-Germania) anni fa (2008) e non mi sembra di essermi rivolta al PRA.
    Come hai fatto ad accorgerti?
    Considera che io pagavo il bollo online, e non mi e' arrivata alcuna mail.

    Ora ricontrollero'.

    Grazie.

    ~barbara

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Barbara,

      non ti arriva nessuna email. Devi controllare all'ACI se la tua macchina risulta ancora registrata e se i bolli erano stati pagati regolarmente. Per la mia esperienza, se non completi la radiazione, devi continuare a pagare il bollo.
      Ciao
      M.

      Delete
    2. mmhhh.. per il bollo ho ri-provato con Bollonet (dato che facevo cosi') e non esiste la vecchia targa italiana.

      In compenso.. ho ricevuto una multa per non aver pagato il casello a Firenze!.
      Nota che non ci sono andata e che ho cambiato targa da 4 anni :)

      Delete
    3. Ciao Barbara,

      se non esiste su Bollonet dovresti stare tranquilla.
      Per la multa... buona fortuna! :-)
      Ciao
      M.

      Delete
  10. Io ho una domanda specifica: ho venduto oggi la mia macchina italiana qui in Germania ad un privato, abbiamo redatto insieme in "carta bianca" questo formulare generale di contratto: http://www.kfz-auskunft.de/formulare/kfz-kaufvertrag.pdf senza terzi che certificassero. Siamo stati al Zulassunbehörde per l'immatricolazione e il contratto non l'hanno nemmeno voluto vedere. La procedura si è svolta in un momento e le targhe italiane me le hanno addirittura restituite. Leggo nel tuo caso al PRA volevano un documento che riportasse che le targhe e il libretto di circolazione fossero stati consegnati a loro. Senza targhe non è possibile fare la radiazione, ma se queste ultime me le hanno restituite, e si sono tenuti solo il libretto, mi potrebbero fare storie? O basta il semplice contratto di vendita firmato da ambo le parti? Grazie, Arianna

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Arianna,

      e' molto interessante la tua esperienza, in quanto mostra quanto semplice sia vendere una macchina immatricolata in Italia in Germania, facendo un semplice contratto tra privati.
      Riguardo alla radiazione, a me hanno fatto storie per le targhe...
      Tu hai le targhe, ma non il libretto...
      Prova a chiamare prima di andare cosi ti risparmi un viaggio. Altrimenti la soluzione alternativa e' quella di scritta sopra (Polizia).
      Ciao
      M.

      Delete
  11. Ciao Michele.Ho immatricolato la macchina all'estero 2 anni fà(paese CE) senza fare la radiazione per esportazione in italia(solo con l'atto di vendita firmato da entrambi).il libretto di circolazione è stato ritirato dalla polizia nel giorno dell'immatricolazione.adesso dispongo solo delle targhe.si puo fare la radiazione solo con le targhe?serve qualche altro documento?grazie ,Stefan

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Stefan,

      se non hai radiato la macchina, sicuramente di chiedereanno i soldi del bollo degli anni arretrati...
      Come ho risposto ad Arianna, prova. Se le taghe non dovessero bastare, non ti rimane che la soluzione altrernativa...
      Ciao!
      M.

      Delete
  12. Ciao M.
    Io sono residente in Italia e vorrei vendere la mia macchina in Germania ad un cittadino tedesco! Quali sono le procedure? E' necessario fare la radiazione Prima o Dopo la vendità dell'auto? Nel senso, se faccio la radiazione prima, l'aquirente come può, senza bisarca, trasportare la vettura in germania?
    Grazie per la risposta!
    Contattami pure privatamente su harleymemphis@gmail.com
    Di nuovo grazieSaluti David

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao David,

      purtroppo non sono a conoscenza della procedura per vendere una macchina italiana in germania. Tuttavia ricordo che sul blog qualcuno ha pubblicato la sua storia, dicendo, se ricordo bene, che e' molto facile e basta compilare un foglio, una specie di accordo tra le parti. Guarda se la trovi tra i commenti...
      Poi, non so se si possa vendere, da privato, una macchina da immatricolare (ovvero senza targhe perche' gia radiata in Italia).
      Ciao
      M.

      Delete
  13. Buona sera Michele,

    approfitto per ringraziarti per le informazioni
    che hai postato, più di una volta mi sono state molto utili.

    Volevo farti una domanda sulla pratica di radiazione per esportazione tramite Consolato.
    Sai per caso le modalità e le tempistiche della pratica?

    Grazie mille,
    Errico

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Errico (o Enrico?)

      la pratica per la radiazione l'ho fatta al PRA italiano, quindi non so come sia la procedura attraverso il consolato... Comunque, vista la mia esperienza con i consolati, direi che potrebbe andare tutto liscio (e veloce) ma potrebbe anche avere complicazioni che ti fanno perdere un sacco di tempo...
      Ciao
      M.

      Delete
  14. Ciao Michele! Sono Maria!Mi puoi aiutare per favore!Devo iscrivere la mia auto inmatricolata in Italia, qui in Germania.Non ho molto tempo perciò ho trovato il tuo blog e o decisso di contattarti.l'Atestatto di rischio mi la sono fatto mandare dal Italia in originale.Che cosa mi serve qui per avere le targhe tedesche?Ti ringrazzio, e se riesci rispondermi, mi farresti un grande favore.Ciao

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Maria,

      qui

      http://micheleburigo.blogspot.de/2010_10_01_archive.html

      dovresti trovare tutte le informazioni di cui hai bisogno.
      Ciao
      M.

      Delete
  15. Ciao Michele...sono Massimo...vivo da un po in Germania. Una domanda, visto che ci sono pareri discordanti. Con la patente B in Italia posso guidare la mia Vespa 125 px del 1978, la stessa cosa vale anche qui in Germania? Grazie un saluto

    ReplyDelete